8°TAPPA:  PONTI - CIGLIONE​
Partenza: Piazza monumento ai caduti (Ponti)
Arrivo: Ostello di Ciglione
Lunghezza tappa: 19.670 Km
Difficoltà: Impegnativa
Terreno: 70% sterrato, 30% asfalto
Dislivello: 1086 mt Disl+
Tempo stimato: 6h
Mtb: Impegnativa
Paesi incontrati: Castelletto d'Erro
Punto degustazione: Azienda Agricola Roccabianca
Lungo il percorso: Deviazione D: Acqui Terme - Ciglione
Eventi e sagre:
Ponti: sagra del polentone 1°we di marzo
Castelletto d’Erro: sagra delle pesche 1°we di luglio
TAPPA 12_PONTI-CIGLIONE2.png
ALTA VAL BORMIDA, ERRO E ORBA
Si parte dal ben tenuto paese di Ponti, da dove si sale per una ripida salita che porta alla Chiesa Vecchia, la salita continua e si percepisce subito di guadagnare quota rapidamente infatti alla vista si possono scorgere ampi panorami mozzafiato.
Si prosegue fino a raggiungere un gruppetto di 4 case, appena superate, bisogna prestare attenzione a svoltare nel sentiero a destra in quanto il sentiero "principale" prosegue dritto, la costante salita porta all'incrocio sulla strada statale posta sul crinale, dove si incontra la chiesa di S. Anna di Castelletto d’Erro, da qui è ben visibile la valle Erro, si scende per il sentiero che piega a destra in una bellissima stradina che piacevolmente ci accompagna fino al fondo della valle.
Bisogna dunque attraversare il suggestivo guado sul torrente.
Appena superato il guado si gira a destra e si sale su una salita non particolarmente impegnativa fino alla borgata di Rivere nel comune di Cartosio, da qui si attraversa la strada e si continua la salita fino a raggiungere un bellissimo rifugio del Cai, il rifugio Banca. Si prosegue in quota sul crinale dal quale sulla destra è possibile notare l'Azienda Agricola Biologica Roccabianca; si sale su una ripida ma breve salita su un greto di scolo piovano.
Si scende su un pendio erboso e al termine di questo bisogna prestare attenzione nello svoltare a sinistra appena superato un rigagnolo, da qui lo si attraversa agevolmente ed inizia una dura e impegnativa salita che riprende quota e termina al passaggio tra il campo di calcetto e la piscina dell'agriturismo Le Piagge. Da qui la meta è ormai vicina e si può godere del bellissimo paesaggio circostante mentre si percorrono gli ultimi km fino a Ciglione.