11°TAPPA:  MORNESE - GAVI​
Partenza: Piazzale delle scuole, Mornese
Arrivo: Piazza Dante Alighieri, Gavi
Lunghezza tappa: 19 km
Difficoltà: media
Terreno: 50% sentieri, 50% asfalto strade secondarie
Dislivello: 585 mt D+
Tempo stimato: 5h
Mtb: difficile: due guadi e risalite toste
Paesi incontrati: Bosio-Carrosio
Punto Degustazione: Ghio Vini - Osteria Piemontemare
Lungo il percorso: 490
Eventi e sagre:
Mornese: festa in piazza 2°we di agosto
Bosio: festa del major san Bernardo
Carrosio: sagra della zucca fine settembre
TAPPA 15_MORNESE-GAVI2.jpg
IL DOLCETTO E IL PARCO NATURALE DELLE CAPANNE DI MARCAROLO
 
Lasciando il nucleo abitato di Mornese si scende la vallata in strade sterrate fino a raggiungere un piccolo guado. Attraversato il rigagnolo e inerpicatisi in una riva una corta ma ben decisa salita immersa nei vigneti ci conduce ad una bella visuale su gran parte della vallata nella frazione costa di Santo Stefano. Trovandosi di fronte ad un bivio si prende la strada a dx. Si segue la provinciale fino a Bosio. Attraversato il paese, tipico appenninico, si segue la strada principale per qualche centinaio di metri dove un ponticello sulla destra conduce in una tortuosa asfaltata ricca di sali e scendi che arriva fino a Carrosio. Sorpassata la provinciale attraverso un ponticello che si trova a dx si entra in Carrosio, anch'esso borgo molto carino tipicamente "montano". Lasciato il paese il ponte sul torrente Lemme dà inizio ad una salita impegnativa e lunga che attraversa il borgo semi abbandonato di Ricoi e la strada passa da asfalto a sterrato. Qui si è su un crinale il quale ha come confini la via del sale a sinistra, monte Giarolo, Ebro e Chiappo e monte Tobbio Figne e Leco a destra. Il sentiero 490, non prima di aver raggiunto la cima del monte Erbano (375mt), punta diritto verso Gavi. Se la "bussola" non dovesse prendere, basta seguire il forte.