TAPPA 1: CASALE MONFERRATO - CERESETO
Partenza: Piazza Castello, Casale M.to
Arrivo: Castello Cereseto
Lunghezza tappa: 19,91 km
Difficoltà: medio-facile
Terreno: 40% asfalto su strade secondarie, 60% strade bianche 
Dislivello: 731 mt D+
Tempo stimato: 5 h
Mtb: difficoltà nella salita verso Cella Monte
Paesi incontrati: Belvento - Cella Monte - Sala Monferrato
Punto degustazione: La Ca' Nova
Lungo il percorso: 747, 727, 740, 731, 726, 754, Deviazione A: Terruggia - Cella Monte
Eventi e sagre:
Casale M.to: festa del vino 2°-3° we di settembre - Golosaria fine marzo
Sala M.to: festa patronale ultimo we di maggio
TAPPA 5_CASALE-CERESETO3.JPG
TUFO E INFERNOT
 
Tappa impegnativa che prevede parecchio sterrato e grandi attraversamenti collinari. Da Piazza Castello si abbandona il centro e nei pressi dello stadio si prende Via salita Sant’Anna che permette di immergersi nelle colline del Monferrato casalese. Da qui si incontrano un paio di aziende vitivinicole e si gira intorno a San Giorgio. Il paese con il suo castello rimane un punto di riferimento per gran parte della prima tappa. Ad un certo punto si trova un bivio, si prende la strada alta e all’altezza di una cascina si lascia l’asfalto e si entra nella vigna. La vigna finisce in un sentiero boscoso che, dopo un sali e scendi, ci permette di attraversare la provinciale. Successivamente si trova un ponticello in mattoni e un altro valico di collina per poi riprendere una strada boscosa e dopo una discesa tra i vigneti ci si trova immersi in una tartufaia nella vallata bassa tra Rosignano e Cella Monte. I sentieri facili e ben segnati (731, 726) sono quelli che conducono ai paesi “bianchi”, così chiamati per le loro caratteristiche abitazioni costruite col tufo, ma se non vi piacciono le cose semplici prendete il sentiero 754 dove un’ardua salita conduce in direzione Sala Monferrato (sentiero 740 tra vigne e santi). Attraversato l’abitato, all’altezza del cimitero si può ammirare tutta la bellezza del paesino monferrino da una delle numerose big bench presenti sul territorio. Una strada bianca conduce ad una strada asfaltata fino ad incrociare il sentiero 747 che con una vertiginosa discesa, dove si può scorgere il bellissimo Monferrato Resort, e una risalita “spezza gambe” si può iniziare a scorgere il magnifico Castello di Cereseto, simbolo del paese e uno dei simboli del Monferrato.