RACCORDO: CITTADELLA DI ALESSANDRIA - LU MONFERRATO
 
Partenza: Lu Monferrato
Arrivo: Alessandria- Cittadella 
Lunghezza: 23 km
Difficoltà: facile, turistico
Dislivello: 300 mt D+
Terreno: 40% asfalto 60% strade bianche
Tempo stimato: 5 h
Mtb: facilissimo
Paesi incontrati: S. Salvatore Monferrato, Castelletto  Monferrato
Punto degustazione: Tenuta San Sebastiano De Alessi
Lungo il percorso: Raccordo con Il Grande Cammino del Monferrato
Eventi e sagre:
San Salvatore: Regionando 1°we di settembre, Sansapaloosa ultimo we di luglio
Alessandria: Aperto per cultura 1°venerdì di settembre, Gagliaudo tra i mercanti metà settembre, Capodanno Alessandrino 31 agosto, Festa di borgo  terzo we di Maggio
RACCORDO LU-AL2.jpg
DALLA CITTADELLA ALLE COLLINE 
Tappa che tende le braccia al Monferrato partendo dalla stupenda fortezza militare, la meglio conservata d’Europa, per arrivare nel balcone del Monferrato e del Grignolino.
Si parte all'interno del fossato della Cittadella, si segue il percorso fino all'uscita dalla porta opposta a quella di partenza, da qui percorrendo la parte esterna dei bastioni e svoltando a destra si raggiunge la statale la quale si percorre per circa 1km fino alla rotonda dove si svolta a sinistra e alla rotonda successiva a destra; da qui inizia il percorso, prima su strada asfaltata e poi su una strada di ghiaia, si attraversano campi che in primavera si colorano di diverse tonalità. Passati di fianco ad una cascina si svolta a destra dopo un sottopasso e costeggiando la ferrovia si giunge in prossimità della frazione Clorio, stupendo in aprile quando la fioritura della colza tinge le dolci colline di giallo. Appena letto il cartello Clorio si svolta a sinistra ed inizia una dolce e costante salita immersa in graziose villette di collina; così si giunge a San Salvatore Monferrato e percorrendo il viale alberato si scende verso Castelletto Monferrato. Da qui si lascia nuovamente l'asfalto mantenendo la destra e lasciando la strada che va verso la frazione di Giardinetto, si prosegue fino ad arrivare quasi alla piccola frazione di Salcido dove sgorga un'acqua carica di zolfo un tempo fonte termale che oggi si riduce ad un rigagnolo nel fosso. Qui si risale nuovamente fino a percorrere una bellissima dorsale dove a sinistra si apre una vista meravigliosa sull'alessandrino e a destra le colline e i vitigni a Grignolino, proseguendo si attraversa la statale per scendere nuovamente verso l'abitato di Borghina dove si incontra la Commedia della pentola e varrebbe la pena fermarsi per una degustazione di Grignolino e prodotti locali. Da qui la strada risale ripida fino a raggiungere il paese di Lu Monferrato, già accampamento romano, paese ricco di storia e dove si può ammirare una vista a 360 gradi sulle colline circostanti.